Un_paradiso_al_centro_dellanima

CAPODANNO 2014 AL CASTELLO DI MILÈ

PASSA IL CAPODANNO 2014 AL CASTELLO DI MILÈ

29 dicembre - 1 gennaio 2014

Capodanno al Castello di Milè, Nebrodi, 2014

la “chorha Demennon”, il territorio dei Demeniti (cfr. Cronaca di Monemvasia).

 

I Nebrodi sono una catena di monti che raggiungono, con il Monte Soro, 1850 metri di quota. I versanti settentrionali presentano estesi boschi di faggio e di cerro. Più vicino al mare dominano le sugherete. Le vallate sono ampie, ricche di acque e terminano in genere in fiumara. I paesi dei Nebrodi hanno spesso origine antica. Caronia, ad esempio, è di fondazione sicula del IV secolo a.C., mentre paesi e frazioni intorno alla Valle del Milè sono stati fondati probabilmente intorno al VI secolo d.C., da un gruppo di Lacedemoni profughi dal Peloponneso. Il gruppo è accolto all'interno di un'antica masseria, che un tempo fu fortezza e castello feudale, costruita su una roccia a picco sulla Valle del Milè e sovrastata dalle Rocche del Crasto, una montagna calcarea caratterizzata da grandiosi strapiombi sui quali nidificano una coppia di aquile reali e una colonia di avvoltoi grifoni. Storia e leggenda raccontano dell'arrivo dei Saraceni, dei miracoli di San Leone e dei briganti asserragliati ai piedi del sinistro Pizzo di Mueli. Ad inizio d'anno spesso c'è la neve in quota e le giornate possono essere abbastanza serene e limpide da consentire belle escursioni e un vasto panorama dalle Isole Eolie all'Etna.

 

Programma

 

Quattro giorni di passeggiate invernali sui Monti Nebrodi e il capodanno rurale al Castello di Milè. E' possibile ridurre la partecipazione anche ad una parte del programma o aderire alle singole escursioni. Chi preferisse, poi, sostituire una o più escursioni con altre attività, il Castello di Milè propone visite nei centri storici nei dintorni, ad esempioi Mirto (museo dei costumi dal settecento in poi), Frazzanò (convento di Fragalà), Tortorici (Museo Della fotografia e delle campane), e laboratori di cucina regionale, sull'utilizzo delle erbe commestibili ed aromatiche, sulla lavorazione del latte e del suino nero, sul confezionamento di "pigotte", ecc.. La serata del capodanno si aggiungeranno al gruppo alcuni amici musicisti.

 

 

Dom 29: Partenza da Palermo alle ore 8.00 (appuntamento da concordare per chi non abita a Palermo). Trasferimento a San Fratello e Case Zerbetto. Escursione nel Bosco di Zerbetto e Malopasso. Lunghezza del percorso: km5; dislivello m200, tempo di percorrenza 3h circa. Pranzo al sacco proprio. Proseguimento per Longi in agriturismo per la cena ed il pernottamento.

 

Lun. 30: colazione. Escursione alle Rocche del Crasto con partenza da Longi; km5 circa, dislivello m550 in salita e in discesa; 5h. Ritorno per la Cerreta Soprana. Ritorno a Longi per la cena ed il pernottamento.

 

Mar 31: colazione. Escursione alla Rocca Traora per osservare il volo dei Grifoni (dislivello m250 circa; tempo di percorrenza circa 5 ore. Segue passeggiata culturale a San Marco D'Alunzio.(21 chiese e il Tempio di Ercole). La sera, cena di capodanno al Castello di Milè. Anche per la cena di capodanno è possibile scegliere il menù completamente vegetariano. Brindisi e tisane di erbe, intorno al fuoco.

 

Mer 1 gennaio 2014: Colazione e Partenza per Portella Gazzana e Case Mangalaviti. Escursione alle falde della Serra del Re (parte del percorso è molto probabilmente innevato). lunghezza del percorso km6; dislivello m300 circa; tempo di percorrenza circa 4 ore. Partenza per il rientro entro le ore 17.30 circa.

 

Costo (per l'intero programma) €250.

 

La quota comprende: 3 mezze pensioni al Castello di Milè, in camere triple e quadruple, con possibilità di singola e doppia in B&B in paese (con supplemento), 3 pranzi al sacco, cena di Capodanno, organizzazione e guida Artemisia. La quota non comprende: il pranzo al sacco di giorno 29, le spese di trasporto, quantificate (per chi proviene da Palermo) in €70 circa ad equipaggio comprensive di quota benzina e pedaggi autostradali, da dividere tra gli occupanti di ogni auto.

 

Equipaggiamento necessario: scarponi da montagna, pantaloni comodi, ghette, giacca a vento impermeabile, pile, cappellino e guanti, zaino.Equipaggiamento consigliato: pantaloni impermeabili, occhiali da sole.

 

 Informazioni e prenotazioni telefonando ad Azzurra Tramonti 3481711397 o Silvia Bello 3208714739. 

 

E' necessario il versamento di un anticipo di €100, per bonifico bancario intestato ad Artemisia soc. coop. IBAN IT 43 I 02008 04636 000300363316, entro il 20 dicembre,

 

Il saldo è da versare all'arrivo alla struttura.

 

Artemisia, società cooperativa a r.l. per il turismo sostenibile e l’educazione ambientale. Via Serradifalco, 119 - 90145 Palermo. Tel. 091/6824488; 340/3380245 E-mail: artemisianet@tin.it Sito: www.artemisianet.it P.IVA 04650160825 

 

 

 

RICHIEDI INFORMAZIONI: 

http://www.castellodimile.com/contatti